UA-74246219-1

"I migliori anni della nostra vita", serata di festa in ricordo di Mariella Bongiorni

Alcune belle immagini della serata di festa in ricordo di Mariella Bongiorni

Il folto pubblico di conoscenti, parenti e amici accorso per la serata benefica in ricordo di Mariella.

Il folto pubblico di conoscenti, parenti e amici accorso per la serata benefica in ricordo di Mariella.

In prima fila le autorità comunali e la dott.ssa Sacchini.

In prima fila le autorità comunali e la dott.ssa Sacchini.

Il coro Perfetta Letizia e sullo schermo una bella foto di Mariella.

Il coro Perfetta Letizia e sullo schermo una bella foto di Mariella.

I bravissimi cantori del Coro La Torre che hanno cantato due canti in ricordo della cara amica.

I cantori del Coro La Torre che hanno cantato due canti in ricordo della cara amica.

I musicisti della banda Del Val-Pegorini.

I musicisti della banda Del Val-Pegorini.

Sul palco Chiara, figlia di Mariella e organizzatrice della bella serata, accanto al bravissimo presentatore Claudio.

Sul palco Chiara, figlia di Mariella e organizzatrice della bella serata, accanto al bravissimo presentatore Claudio.

"I migliori anni della nostra vita", è questo il titolo scelto per lo spettacolo benefico all'insegna di tanta musica, risate, ricordi e allegria che si è svolto nella serata di venerdì 16 settembre presso il Teatro OMI per ricordare Mariella Bongiorni, a un anno dalla sua prematura scomparsa. Una serata leggera e allegra, come era lei, come l’avrebbe voluta e come è stata realizzata dalla sua ragazza, Chiara.

A dominare questa bella serata di spettacolo e informazione, dal programma assai ricco e vario, sono stati senza dubbio la musica e il canto, a cui Mariella si dedicava con grande passione e capacità vocale non comune. Il compito di aprire lo spettacolo in ricordo di Mariella è stato infatti affidato ai suoi cari amici e compagni del Coro "La Torre", del quale Mariella è stata una delle colonne portanti fin dalla fondazione, che hanno intonato i canti "Amici miei" e "La Vergine degli Angeli" di Verdi, ma nel corso della serata vi sono state anche le esibizioni di altri bravissimi cantanti, come Dario Gelera, Sara Di Bi ed Enrica Bianchini. A loro volta i musicisti della banda di Pontenure "Del Val-Pegorini" hanno intonato alcuni brani allegri operistici, mentre hanno eseguito pezzi di buona musica con i loro strumenti Daniela Molinaroli con Paola Valla (violino e pianoforte), Paolo Magri (flauto traverso), Luisa Pierini con Marco Mazzoni (sax e chitarra).

Nel cuore della serata si è svolto un breve momento informativo, con un interessante ed importante dibattito che ha sollecitato l’attenzione del numeroso pubblico presente in sala. Il tema riguardava l'infezione da epatite C, una malattia spesso subdola che può causare però gravissimi problemi di salute. Intervistata dalla dottoressa Paola Valla, la dottoressa Daria Sacchini ha trattato delle problematiche inerenti quest'insidiosa malattia, sottolineando l'importanza di una diagnosi precoce. Sul palco sono poi saliti alcuni volontari di EpaC Onlus, l’associazione benefica che riunisce gli ex malati e fornisce consigli utili ai cittadini malati o interessati.

È stato quindi il turno del simpaticissimo Luigi Pastorelli, il poeta dialettale del nostro paese, che ha interpretato un monologo comico inedito, e dei bravissimi attori della nostra Compagnia filodrammatica "I Amis ad Pontnur", che hanno rappresentato uno degli esilaranti sketch in dialetto ideati da Renzo Merli. La breve scenetta, dal titolo Al ledar, ha strappato grasse e sonore risate a tutti i presenti. Hanno preso la parola anche il nostro sindaco Manola Gruppi, il vicesindaco Angela Fagnoni, amica d'infanzia di Mariella, che ha narrato alcune delle molte numerose vissute insieme, e il nostro ex parroco don Gian Piero Cassinari, che ricordando la figura di Mariella ha raccontato alcuni aneddoti inerenti il canto "La Vergine degli Angeli", eseguito da Mariella e dal Coro "La Torre" per la prima volta proprio in occasione del suo ingresso nella nostra parrocchia, l'8 dicembre 1998. A chiudere lo spettacolo hanno provveduto i giovani cantori del Coro "Perfetta Letizia", diretti dalla loro maestra Silvia Riboni, che hanno voluto ricordare Mariella eseguendo il canto "Resta accanto a me" del Gen Verde.

Anche il presentatore dello spettacolo, Claudio, ha saputo creare attorno all’evento il clima adatto a far ricordo di Mariella, una persona a lui sconosciuta e a noi molto cara. Mentre la serata proseguiva, sullo schermo posto a lato del palco, scorrevano in successione temporale numerose foto che la ritraevano nel corso degli anni: prima bambina, poi scolara, ragazza, sposa e mamma. 

A chiusura della serata, che è stata molto apprezzata da tutti i presenti, si è svolto un simpatico momento conviviale che ha intrattenuto i presenti nei rinnovati locali del Bar OMI.

Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

Parrocchia di Pontenure
UA-74246219-1