UA-74246219-1

Venerdì 17 marzo - La nostra parrocchia ospita la veglia penitenziale dei giovani del vicariato della Valnure

Alcune foto scattate durante la Veglia penitenziale alla quale hanno preso parte i giovani delle parrocchie del Vicariato della Valnure che si è svolta nella serata di venerdì 17 marzo presso la nostra chiesa parrocchiale.


Quest’anno la nostra parrocchia è stata scelta per ospitare il tradizionale appuntamento con la veglia penitenziale dedicata ai giovani organizzata in occasione della Quaresima dalla Pastorale Giovanile nei vari vicariati in cui è suddivisa la nostra diocesi. Come dicevamo, la veglia destinata ai giovani del Vicariato della Valnure si è svolta presso la nostra chiesa alle ore 21.00 di ieri sera, venerdì 17 marzo, e vi ha partecipato un discreto numero di ragazzi sia della nostra parrocchia che di altre parrocchie del vicariato, con una discreta presenza di giovani scout appartenenti al Gruppo Pontenure 1 e di scout adulti della Comunità Masci “Intorno al fuoco”.

Alla celebrazione penitenziale, presieduta dal nostro parroco don Mauro Tramelli, erano presenti numerosi sacerdoti delle varie parrocchie che hanno aderito all'iniziativa, tra i quali ricordiamo don Josuè, parroco di Valconasso e Paderna, don Stefano Garilli, don Piero Iezoli, don Mauro Bianchi, don Claudio Crabeni e don Franco Saliani. La celebrazione è stata accompagnata da alcuni volenterosi cantori del Coro "Perfetta Letizia" con canti ben eseguiti e adatti alla circostanza. All’inizio della funzione, mentre i cantori intonavano il sempre suggestivo canto Chiara è la Tua Parola, don Mauro ha benedetto l’assemblea aspergendola con l’acqua santa tratta dal pozzo della samaritana allestito davanti all’altare, artistica rappresentazione del Vangelo di questa domenica realizzata con la consueta abilità dal nostro parroco nei giorni scorsi.

 

La celebrazione è stata animata da alcuni giovani scout del Gruppo Scout e da alcuni ragazzi del Gruppo Giovani della nostra parrocchia che si sono alternati all'ambone dove hanno letto le letture e le preghiere dei fedeli. Alla proclamazione del Vangelo che narra della miracolosa resurrezione di Lazzaro da parte di Cristo, è seguita una breve ma suggestiva omelia del nostro parroco.

È quindi arrivato il momento centrale dell’intera Veglia, la celebrazione comunitaria del sacramento della penitenza, che ha consentito a tutti coloro che lo desideravano di accostarsi al sacramento della riconciliazione per «deporre l'uomo vecchio con la condotta di prima» e «rivestire l'uomo nuovo, creato secondo Dio nella giustizia e nella santità vera» (Efesini, 4,22-24), preparandosi liberi da ogni peccato alla celebrazione della Pasqua.

Al termine della confessione ciascun sacerdote ha consegnato al penitente un piccolo lume da accendere alla candela posta vicina alla fonte, che una volta acceso veniva collocato sull’altare, accanto agli altri lumi. Mentre si svolgevano le confessioni preghiere e canti si sono abilmente alternati, consentendo ai presenti di pregare, riflettere e prepararsi nel giusto modo alla confessione. Una preghiera finale pronunciata da don Mauro ha concluso il rito, che è stato molto suggestivo ed è stato vissuto da tutti i presenti con grande intensità e partecipazione.

Al termine della funzione tutti i giovani e gli altri fedeli che vi hanno preso parte si sono ritrovati sul sagrato della chiesa per un simpatico e gradito momento conviviale a base di te caldo e fette di colomba pasquale preparato da alcune gentili e premurose ragazze del Gruppo Giovani della nostra parrocchia.

Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

Parrocchia di Pontenure
UA-74246219-1