UA-74246219-1

Domenica 28 Maggio, il ritiro dei cresimandi al Collegio Alberoni e l'incontro con le monache di clausura

I giochi di gruppo nel giardino del Collegio Alberoni e il pranzo al sacco con i catechisti


L'incontro con le monache di clausura e la santa messa conclusiva celebrata da don Mauro


Nella giornata di ieri, domenica 28 maggio, si è svolto nella sempre suggestiva cornice del Collegio Alberoni di San Lazzaro il ritiro dei cresimandi della nostra parrocchia, un bel gruppo di quasi una cinquantina tra ragazzi e ragazze che stanno preparandosi in vista della santa cresima che si svolgerà nel tardo pomeriggio di sabato 10 giugno. Ad amministrare il sacramento della Confermazione sarà monsignor Gianni Ambrosio, vescovo di Piacenza-Bobbio.

Durante la mattinata i ragazzi sono invitati dai loro catechisti a svolgere un’assai interessante e stimolante attività di gruppo: suddivisi in piccoli gruppetti, i ragazzi sono stati chiamati a sfidarsi per vincere l’ambito trofeo messo in palio dai catechisti. Per accaparrarsi la palma della vittoria hanno dovuto simulare alcune situazioni tipiche che ciascuno di loro può ritrovarsi a vivere nella quotidianità a scuola, in famiglia con gli amici ecc., ma non sono certo mancate prove assai più giocose, come la sfida a calcio finlandese o a bandiera. Una volta terminata l’attività proposta, i prossimi cresimandi hanno avuto modo di godere di un po’ di tempo libero giocando tutti assieme nel bel giardino del collegio e consumando il pranzo al sacco insieme ai catechisti.

Nel pomeriggio i ragazzi e i loro genitori hanno potuto vivere un intenso momento di riflessione e spiritualità incontrando le monache carmelitane della comunità di clausura del monastero di via Spinazzi. La madre superiora, suor Agnese, e una giovane novizia prossima a prendere i voti hanno spiegato ai ragazzi e ai loro genitori i motivi che le hanno portate a scegliere la vita di clausura, ricordando però che anche per loro non mancano i contatti con il mondo esterno: le monache si dedicano infatti con generosità all’ascolto e all’aiuto solidale nei confronti di tutti coloro che bussano alla loro porta, non dimenticando mai però la preghiera. La celebrazione della santa messa da parte di don Mauro presso la chiesa del monastero ha posto fine a questa bella giornata passata assieme, ricca di divertimento e svago ma anche riflessione e intima preghiera.

Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

Parrocchia di Pontenure
UA-74246219-1