UA-74246219-1

Venerdì 19 Maggio, grande festa per grandi e piccini: il Giro d'Italia torna passare nel nostro paese

Il passaggio dei corridori in piazza Amato Re


Non potevano certo mancare i bimbi dell'Omi Academy


Due ali di folla gioiosa e festante hanno accolto e fatto da cornice anche nel nostro paese al sempre spettacolare ed emozionante passaggio dei corridori partecipanti alla centesima edizione del Giro d’Italia, che nel pomeriggio di oggi, venerdì 19 maggio, hanno attraversato pedalando di gran lena l’intera provincia di Piacenza, da Alseno fino a Castel San Giovanni, nel corso della tredicesima tappa del Giro di quest'anno, da Reggio Emilia a Tortona (Alessandria).

Una gran folla di appassionati, tifosi e semplici curiosi si è assiepata in fremente attesa lungo l’intero tratto della via Emilia, l’antica Strada Romea che nel Medioevo conduceva i pellegrini fino a Roma, alle tombe degli Apostoli, un'arteria che da sempre ha accompagnato e favorito lo sviluppo del nostro paese e segnato profondamente, nel bene e nel male, la sua storia millenaria.

A salutare e incitare i corridori, sotto la vigile sorveglianza delle loro maestre ed educatori, erano presenti anche i piccoli partecipanti dell’Omi Academy, il doposcuola del nostro oratorio, schierati in ranghi compatti sulle gradinate del sagrato della nostra chiesa. Anche per loro è stata una giornata speciale, all'insegna del vero divertimento e di grande festa per tutti, testimoniata dallo straordinario calore e dal tripudio di applausi con cui hanno accolto l’arrivo dei corridori al loro passaggio sotto la Torre, vero simbolo del nostro paese assieme al ponte sul Nure, quella stessa torre che oltre un secolo fa (31 agosto 1901) vide dalle sue bifore il famoso volo del famigerato asino Geppetto.

Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

Parrocchia di Pontenure
UA-74246219-1