UA-74246219-1

Domenica 17 dicembre, la gioia della domenica Gaudete ci avvicina al Natale


La terza domenica di Avvento porta con sé un annuncio colmo di gioia: «Rallegratevi sempre nel Signore: ve lo ripeto, rallegratevi, il Signore è vicino» (antifona d’ingresso). Il tema della gioia caratterizza tutta la liturgia di Avvento, e risuona in modo particolare in questa domenica, chiamata appunto domenica Gaudete, in cui il clima penitenziale dell'Avvento viene stemperato dalla gioia per il Natale ormai vicino.

Durante le sante messe celebrate nella nostra chiesa domenica 17 dicembre è risuonato l'annuncio del Battista riportato nel Vangelo dell'evangelista Giovanni: «Io sono voce di uno che grida nel deserto: Rendete diritta la via del Signore, come disse il profeta Isaìa» (Giovanni 1, 23). Sant'Agostino commenta: «Giovanni Battista era una voce, ma in principio il Signore era il Verbo. Giovanni fu una voce per un certo tempo, ma Cristo, che in principio era il Verbo, è il Verbo per l’eternità» (Sermone 293).

Come di consueto, al termine delle celebrazioni liturgiche, un gran numero di persone si è affollato intorno al cero acceso durante la santa messa di sabato con la Luce proveniente dalla basilica della Natività di Betlemme per attingere ceri e piccoli lumini da portare nelle proprie abitazioni.

Come ogni anno, la nostra diocesi ha organizzato in occasione di questa terza domenica di Avvento l’iniziativa “Avvento di Carità”: in tutte le parrocchie le offerte raccolte durante le celebrazioni eucaristiche sono devolute alla Caritas Diocesana per i numerosi servizi messi ogni giorno a disposizione di chi ha bisogno di aiuto. Scarica la locandina che illustra le numerose attività svolte dalla Caritas della nostra diocesi!

 

Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Parrocchia di Pontenure
UA-74246219-1