UA-74246219-1

Domenica 21 Gennaio - Le promesse di undici nuovi lupetti durante la santa messa

La santa messa delle ore undici di oggi, domenica 21 gennaio, terza domenica del Tempo ordinario, ha avuto un intenso sapore scout, dato che durante la celebrazione liturgica ben undici nuovi lupetti sono entrati ufficialmente a far parte del Branco "Occhio di Primavera" del Gruppo Scout attivo da più di vent'anni presso la nostra parrocchia. Il tipico fazzolettone giallo e verde degli scout spiccava anche annodato intorno al collo del celebrante, il nostro parroco don Mauro, che come di consueto ha presieduto la santa messa, che è stata piacevolmente accompagnata dai suggestivi canti eseguiti dai cantori del Coro "Perfetta Letizia" sotto l'abile guida della loro direttrice Silvia Riboni.

Anche il Vangelo di questa domenica (Marco 1,14-20), che narra della chiamata da parte dei Gesù dei primi discepoli, è stata animato da alcuni giovani scout con una riuscita e apprezzata scenetta che ha ben rappresentato l'incontro avvenuto sulle rive del mare di Galilea, quando Cristo incontrò e chiamò a partecipare alla sua missione Simone e suo fratello Andrea e insieme a loro i due figli di Zebedeo, Giacomo e Giovanni, tutti pescatori di professione, i quali, senza esitare, lasciarono le loro reti e lo seguirono per «divenire pescatori di uomini».

Come dicevamo in apertura, la celebrazione ha rappresentato un momento davvero importante e significativo per i lupetti del Branco "Occhio di Primavera" che si è arricchito di undici nuovi membri: Chiara, Davide, Salvatore, Sofia P., Gabriele, Lucrezia, Matilde, Aicha, Greta, Sofia F. e Riccardo. A turno ognuno di loro si è recato davanti all'altare, schierandosi di fronte ai Capi e a don Mauro, che nel Branco riveste il ruolo di Balù, ossia di assistente spirituale, e ad alta voce ha scandito la legge del Branco: «Il Lupetto pensa agli altri come a se stesso e vive con gioia e lealtà insieme al Branco». Dopo aver ricevuto la benedizione da parte di don Mauro, ognuno degli undici nuovi lupetti ha quindi ricevuto il celebre fazzolettone - che simboleggia l'appartenenza la Branco - e pronunciato, non senza una certa emozione, la solenne promessa: «Prometto, con l’aiuto e l’esempio di Gesù, di fare del mio meglio per migliorare me stesso, nell'aiutare gli altri nell'osservare la Legge del Branco». Il canto della Promessa ha suggellato questo commovente ed emozionante momento, accumulando tutti i presenti nella gioia di sentirsi parte della grande famiglia Scout.

La scenetta rappresentata da alcuni giovani scout durante la lettura del Vangelo


Le promesse degli undici nuovi lupetti che sono entrati a far parte del Branco "Occhio di Primavera"


Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

Parrocchia di Pontenure
UA-74246219-1