UA-74246219-1

Festa di San Biagio 2018, gli ultimi preparativi: in sacrestia si confezionano i sacchetti con i deliziosi "panini", mentre i sagrestani spostano la statua del santo

Dopo aver ammirato le cuoche della nostra parrocchia impegnate nella preparazione dei deliziosi panini di San Biagio, raccontiamo una nuova tappa di quella vera e propria "catena di produzione" che si nasconde dietro i deliziosi biscotti, che come è ormai tradizione vengono preparati da più di cinquantanni in occasione della Festa di San Biagio.

Nel pomeriggio di oggi, venerdì 2 febbraio, alcune delle cuoche e volontarie della parrocchia si sono riunite assieme in sacrestia per procedere al confezionamento dei sacchetti contenenti i biscotti, che saranno venduti durante le sante messe di domani, sabato 3 febbraio, giornata in cui la Chiesa commemora il santo vescovo armeno invocato da secoli contro i dolori e le malattie della gola. Si tratta di un lavoro che necessita di molta pazienza e di tempo da dedicare al prossimo, ma che si è svolto in un clima di perfetta armonia e collaborazione, tra qualche chiacchera e molte risate.


Ma San Biagio ha chiamato all'opera anche gli uomini...  i sacrestani e alcuni scout adulti della Comunità Masci della nostra parrocchia sono stati infatti chiamati nuovamente al lavoro, allo scopo di preparare al meglio la nostra chiesa per le celebrazioni liturgiche in onore del santo che come ricordavamo si terranno domani, sabato 3 febbraio, alle ore nove del mattino e alle diciassette del pomeriggio (quest'ultima prefestiva)! Come avviene ogni anno, sotto le vigile sorveglianza del nostro parroco don Mauro, questi volenterosi hanno tolto dalla sua nicchia, ubicata nella cappella di San Pietro, a sinistra del presbiterio, la statua lignea raffigurante San Biagio per spostarla di fianco all'altare, dove resterà esposta in questi giorni alla pubblica venerazione dei fedeli.


Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

Parrocchia di Pontenure
UA-74246219-1