UA-74246219-1

Marta e Maria, sorelle di Lazzaro, al centro del decimo incontro del corso "Navighiamo nella Bibbia"

Jan Vermeer (1632-1675), Cristo in casa di Marta e Maria, olio su tela, National Gallery of Scotland di Edimburgo.

Nella serata di venerdì 2 febbraio si è svolto il decimo appuntamento del corso "Navighiamo nella Bibbia", il ciclo di incontri dedicati allo studio e all'approfondimento della Bibbia organizzati dalla nostra parrocchia.

Nel corso degli incontri, curati e condotti dal dottor Domenico Bergonzi, appassionato ed esperto conoscitore delle Sacre Scritture, tutti coloro che lo desiderano hanno la possibilità di riscoprire, approfondire, analizzare e comprendere meglio la Bibbia, il più antico libro storico esistente, il testo sacro per eccellenza della religione ebraica e di quella cristiana. La partecipazione agli incontri, lo ricordiamo, è gratuita e aperta a tutti gli interessati: in particolare, sono invitati a partecipare tutti coloro che desiderano alimentare la propria fede con un ascolto attento, meditato e guidato della Parola di Dio.

Il decimo appuntamento di questo sempre partecipato corso biblico, che si è svolto come di consueto presso la sala "Monsignor Losini", è stato interamente dedicato a due delle figure femminili più famose dei Vangeli, Marta e Maria, sorelle di Lazzaro, il discepolo e amico di Gesù da lui resuscitato dopo che da cinque giorni era stato posto nel sepolcro. Lazzaro e le sue sorelle risiedevano a Betania, un villaggio posto a circa tre chilometri da Gerusalemme. Nella loro casa ospitale Gesù amava sostare durante la predicazione in Giudea.

Il Vangelo ci presenta Marta come la perfetta donna di casa, sollecita e indaffarata per accogliere degnamente il gradito ospite, mentre la sorella Maria preferisce starsene quieta in ascolto delle parole del Maestro. Marta ricompare nel Vangelo nel drammatico episodio della risurrezione di Lazzaro, dove implicitamente domanda il miracolo con una semplice e stupenda professione di fede nella onnipotenza del Salvatore, nella risurrezione dei morti e nella divinità di Cristo, e durante un banchetto al quale partecipa lo stesso Lazzaro, da poco risuscitato, e anche questa volta Marta ci viene presentata in veste di perfetta casalinga e donna tuttofare.

Anche la figura di Maria compare in diversi brani dei Vangeli. La prima cosa che salta all'occhio è la sua differenza dalla sorella: Maria, infatti, ama stare ai piedi di Gesù per ascoltare le sue parole come una discepola attenta. Per questo Gesù dirà che lei ha scelto la parte migliore, che non le sarà tolta. Ritroviamo Maria alla morte del fratello Lazzaro: il suo pianto commuove nel profondo Gesù che a lei mostra la sua umanità sensibile al dolore per la morte dell’amico. Infine, appartiene a Maria un gesto che Gesù definirà profetico: nel corso di un banchetto svoltosi sei giorni prima della Pasqua, nella casa di suo fratello Lazzaro, Marta prende trecento grammi di preziosissimo profumo di puro nardo, unge i piedi di Gesù e li asciuga con i suoi capelli. «Ha profumato in anticipo il mio corpo per la sepoltura», dice Gesù, così collega quel momento di intimità familiare al futuro terribile che sta incombendo su di lui, quell'unzione anticipa la pace silenziosa che verrà dopo la tragedia della croce. 

Di seguito proponiamo una piccola raccolta comprendente alcuni filmati nei quali papa Francesco, nel corso di alcune omelie e discorsi, si sofferma a descrivere le due sorelle e i due atteggiamenti assai diversi che esse assumono nei confronti del Signore. Il quarto filmato è un breve spezzone tratto dallo sceneggiato televisivo Gesù di Nazareth di Franco Zeffirelli (1977), relativo al celebre episodio della resurrezione di Lazzaro.

 

 

Il prossimo incontro si terrà venerdì 9 febbraio e avrà per protagonista Nicodemo, il fariseo che era andato di notte da Gesù per interrogarlo sulla sua missione e, davanti ai sommi sacerdoti e ai membri del Sinedrio che volevano arrestare il Signore, difese la sua causa. A seguire, come è ormai consuetudine, riportiamo la presentazione in formato Power Point proiettata nel corso dell'ultimo incontro.

Download (PPTX, 1.26MB)

Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

Parrocchia di Pontenure
UA-74246219-1