UA-74246219-1

Concluso il terzo Trofeo OMI Academy, quattro tornei all'insegna dei valori dello sport e del sano divertimento

Tutte le foto delle gare finali e dei vincitori


Nella serata di mercoledì 18 luglio si sono finalmente concluse le assai avvincenti e combattute gare del Terzo Trofeo OMI Academy, la competizione sportiva organizzata per il terzo anno consecutivo dalla nostra Parrocchia per valorizzare e sostenere l'OMI Academy, l'ormai famoso doposcuola che si svolge presso il nostro Oratorio parrocchiale durante l'intero anno scolastico in collaborazione con il Comune di Pontenure. Il trofeo, unico a livello regionale, ha la particolarità di comprendere ben quattro diversi tornei - di calcio a cinque sull'acqua e sul'erba, di pallavolo a quattro sull'erba e di pallavolo a sei sull'acqua - le cui partite vengono svolte in modo simultaneo grazie agli ampi spazi del nostro Oratorio. A rendere ancora più entusiasmante questa competizione la possibilità di giocare a volley e calcio sull'acqua garantita grazie al noleggio dell'apposita piscina gonfiabile che si ripete ormai dall'inizio degli anni Duemila. 

Partito forse un po' in sordina nell'autunno di due anni fa, il Trofeo OMI Academy col tempo ha saputo crescere e radicarsi grazie anche all'impegno e alla passione profusi dal suo principale ideatore e organizzatore, Andrea Ciscato, e da tutti i volontari - in tutto una trentina circa - che vi hanno collaborato a vario titolo nel corso di questi anni. Davvero numerosi sono stati i partecipanti, giovani e meno giovani, appartenenti a ben 44 squadre diverseche a partire da lunedì 2 luglio si sono voluti mettere alla prova scendendo in campo o in piscina. Anche quest'edizione del torneo è riuscita nel corso delle varie serate ad appassionare e coinvolgere un numero sempre maggiore di persone, grazie anche all'invitante richiamo degli spiedini e degli hot dog sfornati a ritmo continuo dai volontari addetti alla cucina

La nutrita squadra di 30 volontari, addetti alla cucina e non, che hanno reso possibile lo svolgersi per il terzo anno consecutivo del Trofeo OMI Acdemy.

I vincitori del torneo di calcio a cinque sull'erba sono stati i ragazzi della Cell Service che hanno sconfitto nella finalissima quelli del Doma Doma; terzo e quarto posto invece per le squadre Don Zermani e Sunday Franco. Il premio come miglior giocatore del torneo è andato ad Andrea Borghi, quello di miglior portiere a Giovanni Braghieri, mentre ai membri dello Scarsenal è toccato il premio Fair Play. Ad aggiudicarsi la vittoria nella finale del torneo di calcio sull'acqua sono stati i giocatori dell'F.C. Forma Gella, che dopo una partita assai combattuta ma equilibrata sono riusciti ad imporsi  per il risultato finale di 4 a 2 contro quelli dell'F.C. Scrotone. Nella finale per il terzo posto la vittoria è toccata invece alla squadra Sunday Franco, risultata vittoriosa, con il netto risultato di 3 a 1, sui ragazzi del Poli Team. Il miglior giocatore del torneo è risultato Alessandro Via, mentre il miglior portiere è stato Lorenzo Zoncati.

Nella finale del torneo di pallavolo sull'erba la vittoria è toccata alla squadra de Le Belle e le Bestie che hanno sconfitto per due set a zero i ragazzi della Mistero, mentre i Malmostosi hanno battuto nella finalina di consolazione i Granchi. Il premio come miglior giocatore della competizione è stata assegnato a Matteo Guglieri (Le Belle e le Bestie), premiato da un ospite di riguardo, Donato Depascali, noto direttore sportivo piacentino, mentre il premio di miglior giocatrice è andato a Micaela Perini (Mistero), premiata a sua volta da Chiara Scarabelli, nota giocatrice piacentina di serie A e vincitrice di medaglia d'oro per il Campionato mondiale Under 20 del 2011. Il girone del torneo di pallavolo riservato ai giovani che hanno partecipato al Grest come educatori è stato invece vinto dai ragazzi della squadra Rossa che hanno battuto per due set a zero la squadra Nera nel corso della finale. La squadra Blu e quella Verde hanno chiuso il torneo rispettivamente con un terzo e quarto posto.

Ad effettuare le premiazioni hanno egregiamente provveduto il sindaco di Pontenure Manola Gruppi e il vice sindaco Angela Fagnoni, che con la loro gradita presenza hanno conferito un tocco di ufficialità alla serata conclusiva di questa bella manifestazione, vissuta da tutti i partecipanti all'insegna dei valori dello sport e del sano divertimento. Oltre a consegnare nelle mani dei vincitori le ambite coppe e i vari trofei individuali, alle squadre vincitrici sono stati inoltre assegnati numerosi buoni di consumazione messi in palio da bar, pizzerie e gelaterie del paese. Tutto il ricavato della manifestazione sarà come gli anni scorsi interamente devoluto alla parrocchia e utilizzato per contribuire al finanziamento dei lavori di ristrutturazione dell'Oratorio parrocchiale.


Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

Parrocchia di Pontenure
UA-74246219-1