Domenica 20 ottobre, Festa della Famiglia 2019

Nel pomeriggio di domenica 20 ottobre una trentina di coppie di sposi, appartenenti alle Parrocchie di Pontenure, Valconasso, Paderna e Muradello, che quest'anno hanno festeggiato dal 5° al 60° anniversario di matrimonio si sono ritrovate insieme ai loro figli, ai familiari e agli amici nella settecentesca chiesa di Paderna, dedicata alla cattedra di San Pietro, per il consueto appuntamento con la Festa della Famiglia, la tradizionale celebrazione che ogni anno riunisce in piacevole e fraterna armonia i parrocchiani della costituenda Comunità pastorale. Le coppie festeggiate, tre delle quali festeggiavano un traguardo particolarmente "prestigioso" essendosi sposate ben sessant'anni fa, sono state benedette durante la solenne celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Gianni Ambrosio, vescovo di Piacenza-Bobbio. Hanno concelebrato la funzione, accompagnata dai sempre suggestivi canti del Coro "La Torre"don Josuè Brito da Silva, amministratore parrocchiale di Paderna e Valconasso, e don Luigi Strazzoni, parroco di Borghetto, Roncaglia e Muradello.

La parola del Signore di oggi parla di festa, ha esordito il Vescovo iniziando la sua omelia. Ricordando il grande raduno degli Alpini che si è svolto in quei giorni a Piacenza, ha poi proseguito dicendo che è stara fatta una bella festa, ma che "anche in questa Chiesa il clima è di festa e di amore, perché stare insieme è bello, perché la Chiesa è famiglia ci si raduna e ci si sente accolti". Il Signore ci raduna per darci il suo amore nella preghiera che è dimensione della vita. Grazie alla preghiera, la presenza del Signore ci accompagna, in segreto quando siamo da soli, nella comunità quando siamo con gli altri, e attraverso di essa il Signore ci convoca, raduna e prega con noi. "La parabola odierna vede una vedova che in difficoltà si rivolge a un giudice, ahimè non trova aiuto, ma insiste perché ama suo figlio e la giustizia. È bello che la giustizia venga rispettata, Gesù dice di pregare senza stancarsi mai, la porta del Signore è sempre aperta. Lui sa di cosa abbiamo bisogno. Infatti non è il Signore che ha bisogno delle nostre preghiere, ma noi che abbiamo bisogno di Lui e per questo lo preghiamo. La preghiera è ascolto del Signore, e anche se noi spesso nella routine quotidiana non ascoltiamo neanche noi stessi, invece abbiamo bisogno in silenzio di ascoltarci per chiederci: "Cosa vuole il Signore?". Per ascoltare quello che lui ci dice attraverso il cuore. Abbiamo bisogno di parlare e dialogare con lui e vederlo, trovarlo nell'ascolto. La preghiera è necessaria per vivere, una persona che non prega non vive intensamente. La preghiera è il respiro dell’anima, la dimensione spirituale che ci caratterizza". Dopo aver rivolto i suoi auguri alle coppie presenti, il vescovo ha insistito sul fatto che affinché lo Spirito di famiglia resti sempre con noi bisogna pregare per vivere trovando un momento per farlo, perché i figli e i nipoti devono sempre respirare la spiritualità attraverso la Parola, chiedendo ai tanti genitori e nonni presenti di aiutarli a recuperare questo spiraglio di vita cristiana.

Come avviene ogni anno, al termine della santa messa i partecipanti si sono trattenuti in compagnia per un piacevole momento conviviale con gli amici e i parenti presenti alla celebrazione partecipando al ricco rinfresco allestito da mani generose presso i locali della canonica e non è certo mancato il tradizionale taglio della torta. Il tutto è stato preparato con la consueta generosità dalla famiglia Panizzi e da alcune volontarie.

Paderna, 20 Ottobre 2019, Festa della Famiglia. - 60° Anniversario: Lusitani Italo e Cappelletti Carmen; Sperzagni Romano e Marazzola Giuseppina; Dallospedale Fernando e Corbellini Germana; 55° Anniversario: Loffi Piero e Vidini Maria; Dallospedale Ugo e Camorali Maura; Face Pietro e Foletti Maria; Negroni Giovanni e Giorgi Bruna; Rossi Lodovico e Dallavale Rita; 50° Anniversario: Rossetti Gianni e Nani Anna; 45° Anniversario: De Micheli Sperindio e Segalini Fausta; Tinelli Daniele e Veronese Franca; Zuffada Giuseppe e Baguti Enza; 40° Anniversario: Dal Capo Giorgio e Gregori Mirella; Libè Renato e Ghezzi Maria Cristina; Gnecchi Claudio e Galli Piera; 35° Anniversario: Boni Franco e Lusitani Elisabetta; Villa Claudio e Villa Anna; Groppi Maurizio e Bergamaschi Nicoletta; 30° Anniversario: Magarò Paolo e Parenti Rita; 25° Anniversario: Fuochi Claudio e Carini Francesca; Lamparelli Rosario e Torluccio Vita; Frigerio Elio e Perri Elena; Castignola Angelo e Colombi Lucia; 15° Anniversario: Pallastrelli Fabio e Bardugnoni Cristina; Pavanetto Michele e Rossi Ilaria, Bussandri Gianluca e Rossi Sara; Perri Enrico e Carinini Ilenia; Calegari Filippo e Ancarola Alessia; 10° Anniversario: Serena Mauro e Rossetti Paola; Massari Michele e Panni Claudia; Anelli Matteo e Capra Lara; 5° Anniversario: Antenucci Dario e Panizzi Valentina; Cantarelli Enzo e Mori Sara. I celebranti: mons. Gianni Ambrosio, don Josuè Brito da Silva e don Luigi Strazzoni.

Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

UA-74246219-1