Piccoli presepisti crescono... i presepi dei bambini del Catechismo (edizione 2019)

Quest'anno il primo anticipo del Natale è stato dato da papa Francesco che domenica 1° dicembre si è recato a Greccio, in visita alla cappella sorta dove fu allestito, da San Francesco, il primo presepePer l’occasione, il Papa ha voluto rendere pubblica la sua lettera apostolica Admirabile Signum riguardante proprio il presepe. In essa il Pontefice ha caldeggiato la bella e buona tradizione di allestirlo, nelle case, nelle piazze, nelle scuole per mostrare al mondo quella nascita così fondamentale per il mondo intero.

Il messaggio di quel Bambino, nato povero, in una casa improvvisata, lontano dal chiasso delle metropoli, intente a saziarsi di lustrini e ricchezze esibite, non può far paura a nessuno. Ciò che Gesù Bambino ha voluto portare è un messaggio di necessità più che mai: il bisogno di pace, di condivisione, di serenità e di conseguenza la cessazione di ogni forma di ostilità e di violenza. Durante la sua visita il Papa si è fraternamente intrattenuto con i monaci francescani che vivono accanto alla cappella, scambiando con ciascuno di essi brevi dialoghi, come un buon padre di famiglia. La benedizione impartita a tutti i presenti ha concluso la sua visita e in elicottero ha fatto ritorno a Roma.

Pur non avendo letto la lettera apostolica di Francesco, i bambini di Pontenure devono averla però imparata e metabolizzata come meglio non si potrebbe. Anche quest’anno infatti i bambini delle varie classi del Catechismo si sono accostati gioiosi e stupiti alla tradizione del presepe, il simbolo più autentico del Natale, che per fede e per tradizione occupa un posto particolare nel cuore di molte famiglie. Presentiamo di seguito una galleria con alcune immagini dei suggestivi presepi allestiti  da questi piccoli presepisti in erba, che hanno dato sfogo a tutta la loro fantasia, ingegno e creatività, facendo rivivere così ancora una volta nelle loro abitazioni il mistero del Natale!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

UA-74246219-1