Sabato 11 Gennaio, la tradizionale fiaccolata ci stringe in un abbraccio che accoglie e non respinge


Accumunati da un unico sentimento, dopo la celebrazione della santa messa impreziosita dalla presenza di padre Klimet della Comunità ortodossa e dal diacono don Silvio Scattaglia, si accendono le candele di grandi, piccini e autorità per camminare insieme e dire un forte “Sì” alla Pace.

I numerosi bambini presenti, con la gioia che li contraddistingue, hanno partecipato festosi con le loro lucine, seppure per i più piccoli Pace è un qualcosa che percepiscono, ma che non sanno ben spiegare.

Le riflessioni di Papa Francesco e altre letture ci hanno accompagnato durante il percorso. Il cerchio intorno al fuoco, acceso con la luce proveniente da Betlemme, fatto di persone che avevano realmente voglia di stare lì, ha scaldato la fredda serata.

Le cose che ci uniscono sono state più volte sottolineate sia dal nostro parroco don Mauro Tramelli che da Kalid Fikri, rappresentante della comunità musulmana, perché il conoscere fa cadere i pregiudizi e “un abbraccio accoglie e non respinge”. Stare insieme è anche condivisione, grazie ad alcuni volontari che si sono prodigati a preparare squisiti stuzzichini abbiamo avuto modo di apprezzare ancora di più la bellezza di essere Comunità.

Tina


Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

Parrocchia di Pontenure
UA-74246219-1