La Pasqua degli Scout: la cena ebraica in famiglia del Giovedì Santo

Siamo chiamati a vivere questo tempo! Coronavirus e attività “a distanza”: il nostro impegno non si ferma! #fanuovetuttelecose 

Queste sono le indicazioni che vengono dalla AGESCI. I capi sono invitati a dare speranza, a sostenere e continuare il cammino bruscamente interrotto dall'emergenza sanitaria.

Il nostro gruppo sta offrendo ai ragazzi momenti di condivisione attraverso appuntamenti virtuali per tener vivo il senso di appartenenza e favorire il prosieguo delle relazioni.

Durante l'incontro virtuale di sabato 4 aprile, attraverso Whatsapp, ci siamo lasciati invitando alla partecipazione del Triduo pasquale cominciando con la cena ebraica in famiglia. Sono stati elencati cibi ed è stato inviato un semplice sussidio di preghiera. Così la sera del Giovedì Santo ognuno ha inviato la propria foto e ci siamo dati il buon appetito!

Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

UA-74246219-1