Tra camminate, giochi d'acqua e vulcani, conclusa la terza settimana del Centro Estivo OMI

Anche durante la "bollente" settimana che si è appena conclusa sono proseguite presso il nostro Oratorio parrocchiale le attività del Centro Estivo OMI organizzato dal Circolo Anspi della nostra Parrocchia in collaborazione con l'Amministrazione comunale, che proprio in questi giorni, all'alba del mese di luglio, ha ottenuto l'accreditamento ufficiale da parte delle autorità competenti. Numerose e diversificate sono state le attività messe in campo per far trascorrere mattine e pomeriggi lieti e spensierati alla quarantina di bambini e di ragazzi iscritti: per combattere al meglio l'arrivo del gran caldo africano, anche quest'estate immancabilmente giunto a riscaldare l'italo suolo, sono tornati così i sempre attesi ed apprezzati giochi d'acqua, una specialità della casa, si potrebbe direA dar manforte agli intramontabili gavettoni e ai capienti secchi, si è poi affiancato anche il getto d'acqua solitamente usato per innaffiare il campo... che ha reso tutti, bambini ed educatori, più freschi e bagnati!

Da segnalare anche i laboratori, sempre stimolanti e creativi, durante i quali, oltre a sgargianti bandane e barattoli colmi di acqua colorata e brillantini, i bambini sono chiamati a realizzare nientepopodimeno che tanti piccoli vulcani con materiali di riciclo (una bottiglia di plastica e carta di giornale), che sono stati poi fatti eruttare proprio come quelli veri grazie ad una piccola magia dovuta all'azione congiunta dell'aceto e del bicarbonato. Non sono mancati ovviamente in questa infinita serie di attività neppure la preghiera mattutinaballi per tutti i gusti, giochi assortiti e un'entusiasmante caccia al tesoro che ha portato i vari gruppi in cui sono divisi i partecipanti a macinare chilometri su chilometri percorrendo in lungo e in largo tutto l'Oratorio. Chilometri che sono stati percorsi anche lo scorso giovedì 2 luglio, quando pedibus calcantibus i piccoli partecipanti e i loro educatori hanno raggiunto, grazie alla pista ciclabile che collega Pontenure a Valconasso, il complesso della Bellotta per giocare e ristorarsi nell'ombroso parco della villa prima di intraprendere, sempre "con mezzi propri", la via del ritorno dopo una giornata di gioco e divertimento. Di seguito le foto più belle di questa terza settimana...

Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

UA-74246219-1