UA-74246219-1

masci_logo

Comunità M.A.S.C.I.

"Intorno al fuoco"

(Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani)

Immagine 092Ci è stato chiesto di ­"presentare" il MASCI e credo che il modo migliore per farlo, sia citare una piccola parte della nostra Carta di Comunità, documento che noi Adulti Scout di Pontenure abbiamo liberamente redatto e nel quale ci riconosciamo.

«Siamo un gruppo eterogeneo di adulti provenienti da luoghi ed esperienze diversi (scoutismo giovanile, volontariato, scoutismo genitoriale) che crede e cammina verso Dio, lungo la strada da Lui tracciata per noi; i nostri percorsi si sono incrociati in questa Comunità, che noi vediamo come punto di convergenza e inizio di un nuovo cammino insieme. La Comunità “Intorno al fuoco” (Pontenure) ha iniziato il suo cammino il 14 settembre 2003 e si propone di vivere gioiosamente secondo il metodo scout. Alla Comunità si uniscono i componenti delle rispettive famiglie - bambini inclusi - nei momenti ritenuti a ciò idonei. Vogliamo che la comunità, grazie alla disponibilità di ciascuno, sia il luogo in cui ogni persona possa trovare sostegno, condivisione e amore fraterno»…

Una galleria di tutte le nostre attività...

Non intendiamo annoiarvi dicendo come consideriamo altri importanti aspetti della vita (lavoro, vita di fede, servizio, rapporti con le altre realtà del territorio…), anche perché le parole servono, ma potrebbero apparire solo una somma di buone intenzioni. Ormai le nostre facce le conoscete, e chi da poco abita a Pontenure ci può riconoscere dal fazzolettone blu, che portiamo in occasione di momenti particolarmente significativi. Non sempre però tutto il gruppo partecipa alla stessa attività o lo fa in divisa; infatti anche se alla base di ogni servizio c’è la condivisione, ciascuno poi si esprime rendendosi disponibile là dove può essere più utile.

Per questo c’è chi negli anni ha fatto parte della Caritas parrocchiale, chi del coro, chi dell’AVIS, chi dà una mano nella segreteria della parrocchia, chi ha fatto catechismo, chi si occupa dell’animazione liturgica (veglie delle confessioni in Avvento e Quaresima, S.Messa al parco), chi organizza il mercatino della seconda domenica del mese, chi contribuisce con la sua abilità in cucina a preparare pranzi o altro per l’autofinanziamento, chi collabora all’allestimento di tavoli e sedie in numerose occasioni e non da ultimo chi ci segue come Assistente Ecclesiastico (diacono).

 

Una cosa è certa, siamo in 16 e di parrocchie diverse (Pontenure, Roveleto, Roncaglia, Caorso), ma tutto ciò non sarebbe durato per 13 anni se non avessimo continuato a "nutrirci" della Parola; è per questo che ogni due settimane ci incontriamo per pregare, confrontarci, continuare ad educarci alla vita. È importante per uno scout non lasciare tutto al caso, perché deve imparare ad usare al meglio il suo tempo, deve cercare di impegnarsi a far fruttare i suoi talenti, ma non lo deve fare per mettersi in mostra o vantare di essere un abile organizzatore (ce ne sono di migliori…), lo deve fare per spirito di Servizio.

Adesso penserete che quelli del M.A.S.C.I. sono un bel "pacco", donne e uomini non più adolescenti che non hanno niente da fare, o che vogliono impicciarsi in ogni cosa. Non è proprio così ma, limitatamente alle nostre forze, cerchiamo di giocare al meglio la partita della vita!

Dimenticavo… devo indicare in ordine cronologico chi negli anni, più fuori di testa degli altri, ha accettato di coordinare il gruppo: Tina e Luciano, Rosita e Carmine, Carmine e Cristina, Cristina e Carlo!

 

Suddivisione Incarichi

Magister:

Luciano Gavardi e Rosita Galli

Rapporti con la Parrocchia:

Rosita Galli

Rapp. con Istituzioni e Associazioni:

Carlo Massari

Animazione:

Milena Fanoli

Tesoriere:

Federico Ferrante

Assistente Spirituale:

diacono Claudio Fervari

 

I membri della nostra Comunità:

Angelo Martone, Bianca Ramaglia, Carlo Massari, Carmine Acconcia, Claudio Fervari, Cristina Romano, Danilo Cigala, Federico Ferrante, Fiorella Rescali, Immacolata Martone, Luciano Gavardi, Marco Maglione, Maria Mecca, Milena Fanoli, Rosita Galli e Vanna Carini

 

Una bella tradizione pontenurese: l'arrivo della luce di Betlemme.

Una bella tradizione pontenurese: l'arrivo nella nostra chiesa della luce di Betlemme qualche anno fa.

 

×
Menù
UA-74246219-1