In viaggio sulle orme dei Magi attraverso 20 capolavori

In viaggio sulle orme dei Magi attraverso 20 capolavori

Davvero nel corso dei secoli passati gli artisti, ispirandosi agli episodi narrati dai Vangeli, hanno saputo rappresentare in modo unico e mirabile la vita terrena di Cristo, permettendo a noi che ammiriamo questi capolavori di avvicinarci sempre di più al mistero dell’Incarnazione.

Uno degli episodi che più ha ispirato pittori e artisti è proprio la visita dei Magi a BetlemmeLe più antiche rappresentazioni dei Magi le troviamo nelle catacombe cristiane di Roma: la più antica è con tutta probabilità quella delle Catacombe di Santa Priscilla (II-III sec.) tanto che, qualche storico, si è chiesto se non sia proprio attraverso la Grecia che questo tema «orientale» si è introdotto nell’arte occidentale, precedendo in qualche modo quello della Natività.

Nelle prime rappresentazioni essi sono raffigurati come i Persiani, o in genere gli orientali, con una corta tunica, pantaloni aderenti e berretto frigio; sarà nell'arte bizantina che essi verranno poi abbigliati come nobili della corte imperiale. Questo tipo di rappresentazione ebbe grande successo e diffusione in epoca medioevale, ma saranno i pittori rinascimentali ad attualizzare la rappresentazione introducendo, in maniera sempre più evidente, le scene, i costumi, le abitudini del tempo, concentrando il loro interesse su quelle vesti, quei doni e quel corteo che diventeranno elementi costanti di tutte (o quasi) le adorazioni d’artista.

Alla viglia della solennità dell'Epifania del Signore abbiamo pensato di presentarvi in questa galleria alcuni dei quadri e affreschi più famosi relativi alla visita dei Magi a Gesù narrata nel Vangelo di Matteo,  convinti che Dio si manifesta anche nell'arte oltre che nella Parola.

Condividi sui tuoi social

Redazione Sito

L'account di gestione ufficiale della Redazione del nostro Sito parrocchiale, responsabile della gestione del sito web e dei canali social.