Sabato 12 giugno, ultimo giorno di scuola per i piccoli alunni della “Kwiaty Polskie”

Sabato 12 giugno, ultimo giorno di scuola per i piccoli alunni della "Kwiaty Polskie"

Nonostante il gran caldo di questi giorni, si respirava un clima di grande festa nella mattinata di oggi, sabato 12 giugno, presso il campo giochi dell'Oratorio OMI, che ha ospitato la cerimonia di chiusura dell'anno anno scolastico della Ludoteca - Scuola "Kwiaty Polskie", la scuola per bambini e ragazzi con genitori di origini polacche, le cui lezioni da tre anni a questa parte si svolgono due volte al mese proprio presso il nostro Oratorio parrocchiale.

Come avviene ogni anno, al termine di un lungo percorso di apprendimento della lingua polacca e di scoperta o riscoperta delle radici, una ventina fra bambini e ragazzi hanno ricevuto dalle loro insegnanti il loro personale diploma di fine corso, un giusto premio che riconosce i loro sforzi, mentre la signora Teresa Musiał Casali, presidente dell’Associazione Culturale Italo-Polacca di Pontenure, ha donato ad ognuno di loro dei simpatici regali (giochi e non solo) generosamente offerti dalla Banca e Fondazione BGK. Non è mancato neppure un piccolo presente per le insegnanti, che hanno a loro volta ricevuto, grazie alla generosità del Consolato polacco di Milano, un libro sulla storia del Consolato stesso e un puzzle raffigurante un quadro di Jan Matejko, Costituzione polacca di maggio, evento storico di cui si celebra quest'anno il 230° anniversario. Espletate le formalità di rito, dopo la tradizionale e immancabile foto di gruppo insieme alle maestre, con tanto di striscione inneggiante alle agognate (un po' da tutti) vacanze, i bambini hanno fatto volare nel cielo terso di questo giorno di quasi estate dei palloncini dai mille colori, un modo simpatico per salutarsi e darsi appuntamento ad ottobre, al rientro dalle vacanze, per vivere tutti assieme un altro anno scolastico ricco di scoperte, attività e divertimento. 

È stato anche questo, al pari del precedente, un anno difficile e complicato, segnato dall’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, ma anche questa volta la nave è giunta al giusto porto, grazie anche alla straordinaria disponibilità e creatività di insegnanti e genitori, con le lezioni che si sono svolte in presenza o soltanto online secondo l'opportunità del momento e le disposizioni sanitarie in vigore. Nel ricco programma di attività svolte in questo periodo, sono da segnalare anche le numerose ricorrenze storiche e culturali, importanti per la nazione polacca e non solo, celebrate con apposite iniziative. Non sono mancati poi tanti successi, ad attestare la bontà del lavoro svolto da alunni e insegnanti, come testimoniano ad esempio le tante vittorie riportate nel concorso artistico internazionale organizzato dalla Scuola Polacca intitolata a Kornel Makuszyński di Roosendaal (Olanda) "Il mio mondo tra 30 anni", in cui hanno brillato Mattia Bersani, Letizia Ghelfi, Laura Ghelfi, Jakub Kołodziej, conquistando premi e grandi lodi da parte della giuria. 

La fine dell'anno scolastico è sempre un tempo propizio per fare il bilancio e un'occasione perfetta per ringraziare di vivo cuore le insegnanti (Aleksandra Ćwikowska, Iwona Jachimska, Aneta Kołodziej Pradelli, Aneta Zabrzeska) e tutta la Commissione Educativa per la disponibilità e la passione con cui hanno affrontato questa avventura, i piccoli alunni per l'impegno e il profitto con cui hanno partecipato alle lezioni e i loro genitori per aver sostenuto le attività degli insegnanti. 

Non può mancare poi un sentito e non rituale ringraziamento alle tante persone, aziende e istituzioni sia italiane che polacche per il concreto e fattivo sostegno offerto alla "Kwiaty Polskie": alla Parrocchia di Pontenure, e in particolare al parroco don Mauro Tramelli, che fin dall'inizio ospita le attività della Scuola presso l'Oratorio parrocchiale; al Consolato Generale della Repubblica di Polonia in Milano, nelle persone della Console Generale Adrianna Siennicka e della collaboratrice Małgorzata Stachna-Cremonino, la cui disponibilità è andata spesso oltre i doveri istituzionali; alle Amministrazioni Comunali di Pontenure e di Olkusz, al Consiglio dell'Istruzione in Lingua Polacca in Italia e al Centro per lo sviluppo dell’istruzione polacca all'estero (ORPEG); alla Banca e Fondazione BGK; alle fondazioni: Wolność i Demokracja, Metropolia Dzieci, Oświata Polska za Granicą, e anche alla Scuola Polacca SEN di Dublino e alla ditta STANWEX II. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Condividi sui tuoi social

Redazione Sito

L'account di gestione ufficiale della Redazione del nostro Sito parrocchiale, responsabile della gestione del sito web e dei canali social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.