UA-74246219-1

Sabato 4 Giugno - La Santa Cresima

 

Sono stati ben quarantaquattro i giovani cresimandi della Seconda Media che nel tardo pomeriggio di sabato 4 giugno hanno ricevuto il sacramento della Confermazione dalle mani del vescovo di Piacenza-Bobbio, monsignor Gianni Ambrosio. Davanti ai loro genitori, ai parenti e all'intera comunità parrocchiale i ragazzi si sono riuniti per assistere al rinnovarsi del mirabile prodigio della discesa dello Spirito Santo su di loro, così come avvenne più duemila anni fa con gli Apostoli riuniti nel Cenacolo durante la Pentecoste, ed essere confermati nella fede tramite l'unzione col Sacro Crisma.

 

La processione iniziale ha aperto la cerimonia e si è snodata dai locali dell'Oratorio. I ragazzi hanno così fatto ingresso nella chiesa parata a festa recando in mano una piccola candela che hanno poi deposto ai piedi del Cero pasquale, acceso durante la Veglia. Il loro gesto rappresenta una delle immagini più poetiche con cui viene raffigurata l'azione dello Spirito Santo, la cui discesa a Pentecoste viene appunto descritta come «lingue come di fuoco che si dividevano e si posavano su ciascuno di loro» (Atti 2,3). Insieme ai ragazzi hanno fatto il loro ingresso anche monsignor Ambrosio, il nostro parroco don Mauro Tramellli, che ha concelebrato insieme al vescovo, e il cerimoniere vescovile. Nel corso dell'omelia, il vescovo ha commentato brevemente il Vangelo del giorno, dedicato alla resurrezione del figlio della vedova di Nain, e si è poi rivolto direttamente ai cresimandi, invitandoli ad accogliere nel loro animo lo straordinario dono dello Spirito e a diventare suoi strumenti in famiglia, a scuola e con gli amici.

Subito dopo l’omelia, monsignor Ambrosio, mediante l’imposizione delle mani, ha invocato lo Spirito Santo affinché scendesse sui cresimandi, visibilmente emozionati per l'importanza del momento. Dopo aver lasciato il presbiterio, accompagnato da don Mauro, il vescovo ha quindi iniziato a percorrere tutta la navata per amministrare la Cresima ai ragazzi presenti, che gli erano stati presentati all'inizio della messa dalla catechista Sara e dal parroco. Ogni cresimando ha ricevuto dal vescovo sulla fronte l’unzione a forma di croce  col Sacro Crisma (olio misto con balsamo, consacrato dal vescovo), accompagnata dalle parole della formula prevista dal rito: «Ricevi il sigillo dello Spirito Santo che ti è dato in dono», mentre il padrino o la madrina tenevano la mano sulla spalla destra del cresimando. L’unzione col crisma costituisce il segno visibile dello Spirito, il sigillo che conferma l’appartenenza a Dio. L'effusione dello Spirito Santo imprime «nell'anima un carattere indelebile e apporta una crescita della grazia battesimale: radica più profondamente nella filiazione divina; unisce più saldamente a Cristo e alla sua Chiesa; rinvigorisce nell'anima i doni dello Spirito Santo e dona un a forza speciale per testimoniare la fede cristiana».

La comunità tutta ha seguito con grande attenzione e raccoglimento la celebrazione liturgica, partecipando con la preghiera e con il canto, e assistendo con particolare emozione e soprattutto al rito crismale, accompagnato dal canto Vieni Santo Spirito eseguito dal Coro "Perfetta Letizia", diretto da Silvia Riboni, che ha animato con i canti l'intera cerimonia. Prima della solenne benedizione finale, monsignor Ambrosio ha augurato che il Signore conceda ai ragazzi tanta gioia e consolazione per i suoi doni e ricordato che la forza dello Spirito li guiderà alla scoperta del progetto di Dio sulla vita di ciascuno, ma occorrerà sempre una presenza e una vicinanza costante da parte dei genitori, dei parenti e di tutta la comunità durante il loro percorso di crescita.

Prima del termine della cerimonia i ragazzi che animano come educatori il Centro Estivo della parrocchia, che si è aperto lunedì 6 giugno e si concluderà venerdì 22 luglio, sono stati chiamati a comparire davanti all'altare dal loro coordinatore Andrea Ciscato, detto Cisco, per la consegna ufficiale del mandato di educatore. I ragazzi hanno fatto dono a monsignor vescovo di una maglietta del Grest di quest'anno, un presente che monsignor Ambrosio ha accolto con vivo piacere. Infine vi è stata l’immancabile foto di gruppo sui gradini della chiesa con il vescovo. Un fragoroso applauso augurale da parte di tuttui i presenti e degli amicui ha saluto i neo-cresimati.

 

DSCN6781

Tutti i Cresimandi di quest'anno 

ALUSSI Claudia, ARENA Laura, BERNARDI Federico, BERNINI Giulio, BERTONCINI Marco, BONGIORNI Paolo, CARRINO Alessandro, CATTIVELLI Margherita, CATTIVELLI Matteo, CHIUSA Lorenzo, CLORALIO Mattia, CONTINI Simone, CORRADINI Paolo, DANIELE Chiara, DI CARLO Giulia, DI GIOVANNANTONIO Lorenzo, FARACI Aurora, FAVARI Christian, FORTUNATI Filippo, GANDINA Miriam, GARATTI Edoardo, GIOIA Elia, GREGORI Simone, GROSSI Edoardo, LOMBARDO Andrea, MARCHI Leonardo, MARENGHI Marcello, MARENGHI Martina, MARMIROLI Brando, MASERATI Chiara, MEDIANI Martina, MEDIANI Rebecca, MEZZADRI Luca, MILANESI Alberto, NANI Greta, PARMA Sharon, PASSERA Davide, PERINI Giulia, PIONETTI Giovanna, QUERCIA Martina, SAVI Emma, SCRIVANI Francesco, STECEL Karol, VINCINI Lucrezia.

I catechisti: BARBIERI Sara, FRIGERIO Giulia, MAZZONI Marco, RIBONI Silvia, RIVARA Francesca, TISCI Rita.

Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

Parrocchia di Pontenure
UA-74246219-1