UA-74246219-1

Il primo giorno del Campo Estivo del Reparto, edizione 2018

Nella mattinata di ieri, mercoledì 25 luglio, una ventina di giovani scout appartenenti al Reparto del Gruppo Scout della nostra Parrocchia sono partiti insieme ai loro capi per il tradizionale campo estivo che quest'anno si svolgerà presso il comune di Valdaone, in provincia di Trento, porta meridionale del Parco Naturale Adamello-Brenta, la più grande area protetta del Trentino. Il territorio di Valdaone, scelto dai nostri scout per vivere le loro avventure in mezzo alla natura, coincide con l'incantevole e suggestiva Valle di Daone, la quale si sviluppa per circa 30 km penetrando nel massiccio montuoso dell’Adamello e sviluppandosi nella selvaggia e spettacolare Val di Fumo.

A dire il vero, però, il campo era per così dire partito fin dal pomeriggio del giorno prima, martedì 24 luglio, quando grazie al prezioso aiuto dei genitori è stato caricato tutto il materiale necessario, mentre una piccola pattuglia lavorava alacremente per ultimare il libretto ufficiale del campo. Il campo di quest'anno ha come tema, scelto dai ragazzi più grandi, il primo film degli Avengers, Iron Man, basato sull'omonimo personaggio dei fumetti della Marvel. Ecco un breve riassunto della giornata di ieri redatto attraverso le corrispondenze giunte direttamente dalle belle montagne trentine.

Mercoledì 25 luglio. - Siamo partiti da Pontenure di buon'ora, dopo un breve momento di preghiera e la benedizione impartita dal nostro parroco don Mauro. Arrivati a Valdaone, ci siamo subito messi all'opera. Il campo ha iniziato a prendere vita con il montaggio delle tende, dei treppiedi per la cucina e l'allestimento dei servizi igenici (un grazie speciale ai due Carlo che come sempre ci hanno dato una mano per allestire docce e lavandini!!!). Subito dopo è seguito il collaudo della cucina, che in serata ha sfornato senza particolari intoppi la prima cena del campo. Dopo esserci ristorati con un'ottima cenetta, abbiamo iniziato il reclutamento dei ragazzi da parte di due allenatori mandati da grandi capi superiori per ritrovare l'energia sostenibile e illimitata portata via Rocky. I ragazzi si sono resi disponibili ad allenarsi per salvare la terra. Anche se la legna era troppo bagnata per effettuare il consueto fuoco, non ci siamo persi d'animo e abbiamo rimediato realizzando un fuoco "alternativo"! È ufficialmente cominciata l'avventura!


Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

Parrocchia di Pontenure
UA-74246219-1