Grande festa in Oratorio per la conclusione del primo anno della Ludoteca - Scuola "Kwiaty Polskie"

Grande festa in Oratorio per la conclusione delle lezioni della Ludoteca - Scuola "Kwiaty Polskie". Nella mattinata di sabato 8 giugno si è svolta infatti presso la Sala "Mons. Losini" del nostro Oratorio la cerimonia di chiusura del primo anno della scuola in lingua polacca, le cui lezioni si sono svolte nel corso dell'anno due volte al mese, al sabato mattina, proprio presso il nostro Oratorio.

Erano ovviamente presenti i bambini e i ragazzi, in tutto ventuno, dai tre ai diciannove anni di età, che durante questa annata hanno potuto compiere un viaggio, personale e collettivo, alla scoperta della lingua, della storia e della cultura polacca, in un contesto ludico-creativo, tra vere proprie lezioni, conversazioni, laboratori e altre attività manuali. Ad accompagnare i piccoli alunni in questa entusiasmante avventura ha provveduto una vera e propria equipe di docenti rinforzata da alcuni genitori, che con grande passione e competenza si sono presi cura dei bimbi e li hanno aiutati a riscoprire le radici del proprio popolo e a conoscere meglio la lingua natale dei genitori.

Prendendo la parola per salutare gli ospiti presenti, prima in italiano e poi in polacco, Teresa Kinga Musial Casali, presidente dell’Associazione culturale Italo-Polacca di Pontenure, ha voluto complimentarsi con i bambini per il duro lavoro svolto durante l’anno e ringraziare il nostro parroco don Mauro per la generosa ospitalità offerta nei confronti della Scuola, ma anche rivolgere un plauso alle educatrici per la loro passione e dedizione e ai genitori per l’entusiasmo con cui hanno appoggiato quest’iniziativa. Intervenendo a sua volta in rappresentanza del sindaco Manola Gruppi, il dottor Roberto Modenesi, assessore della giunta uscente, ha voluto sottolineare l’importanza del legame che unisce Pontenure alla Polonia, ricordando il gemellaggio che lega il nostro paese alla cittadina polacca di Olkusz, del quale l’anno scorso si è celebrato il decimo anniversario, e l’alto valore educativo attribuito dall'Amministrazione comunale a questo progetto e alle altre iniziative di questo tipo.

Dopo gli interventi ufficiali, la scena è andata ai veri protagonisti, i bambini, che per l’occasione hanno recitato, sotto gli occhi orgogliosi dei genitori, una breve scenetta in lingua polacca, allo scopo di illustrare le molteplici attività, ludiche e non, svolte durante le lezioni della "Kwiaty Polskie". I bimbi più piccoli, quelli dell’asilo, che frequentano la Ludoteca, hanno invece improvvisato un bel girotondo sulle note di una simpatica canzoncina, mentre tutti alla fine hanno cantato a squarciagola un altro bel canto in lingua polacca. Al termine della piccola accademia, peraltro riuscita alla perfezione, è quindi seguita, secondo quanto prevede la tradizione polacca, la distribuzione delle pergamene con l’attestato di frequenza e di alcuni gentili omaggi.

Nei giardini di Piazza Amato Re si è quindi svolto un momento di gioco durante il quale i bambini hanno potuto correre, giocare e divertirsi insieme ai loro genitori ed insegnanti, mentre, alla fine della mattinata, un invitante rinfresco allestito presso il corridoio dell’Oratorio ha visto riunirsi tutti per un piccolo momento di condivisione, allietato da una deliziosa torta decorata con il nome della scuola, nell’attesa di ritrovarsi tra qualche mese, ad ottobre, per dare inizio al secondo anno scolastico della Scuola "Kwiaty Polskie"!


Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

Parrocchia di Pontenure
UA-74246219-1