San Giovanni Paolo II, alcuni anniversari importanti e un concorso per celebrarlo

I mesi scorsi sono stati assai importanti per tutti coloro che sono legati alla memoria e al culto di San Giovanni Paolo II, l'instancabile pastore e testimone del Vangelo che per quasi un trentennio ha guidato come successore di Pietro la Chiesa universale. Eletto papa il 16 ottobre 1978, Karol Wojtyla fu il primo pontefice straniero ad essere eletto dopo quasi cinque secoli, cioè dai tempi dell’olandese Adriano VI (1522-1523). Testimone e artefice, durante il suo lungo pontificato, di alcuni dei più memorabili eventi storici del Novecento, Giovanni Paolo II è stato proclamato santo da papa Francesco il 27 aprile 2014, dopo soli nove anni dalla morte, assieme a un altro grande papa, Giovanni XXIII.

Lo scorso 2 aprile, in pieno lock down, i membri dell'Associazione Culturale Italo Polacca di Pontenure, anche a nome degli alunni e delle insegnanti della Ludoteca - Scuoła "Kwiaty Polskie", la scuola in lingua polacca che si svolge presso i locali del nostro Oratorio, hanno voluto ricordare il quindicesimo anniversario della nascita al cielo di questo pontefice ancora oggi così amato deponendo delle rose bianche e rosse, i colori della Polonia, e un cero votivo davanti al reliquiario contenente il sangue di papa Wojtyla collocato alla sinistra dell’altare della nostra chiesa parrocchiale. Qualche settimana dopo, lunedì 18 maggio, il devoto atto di omaggio si è rinnovato in occasione di un’altra importante ricorrenza, il centesimo anniversario della nascita di Giovanni Paolo II, nato il 18 maggio 1920 a Wadowice. Anche questa volta mani premurose hanno così deposto davanti al reliquiario un cuscino di rose a forma di cuore con i colori della sua amata patria.

Nell’ambito delle numerose iniziative organizzate allo scopo di celebrare questa importante ricorrenza, anche i bambini e i ragazzi della Ludoteca - Scuoła "Kwiaty Polskie" hanno partecipato in gran numero al concorso "Le persone possono essere viste chiudendo gli occhi" – Giovanni Paolo II nei disegni dei bambini organizzato dal Consiglio dell’Istruzione in lingua polacca in Italia in collaborazione con il Consolato Generale della Repubblica di Polonia a Milano e il Dipartimento Consolare dell’Ambasciata della Repubblica di Polonia a Roma, con il patrocinio del Museo Casa di famiglia del Santo Padre Giovanni Paolo II a Wadowice.

Il motto del concorso, suddiviso in tre differenti fasce di età ciascuna con un proprio tema specifico, era ispirato ad una delle tante memorabili frasi che ci ha lasciato questo pontefice, così amato da meritare da più parti l’appellativo di Grande: «Pretendete da voi stessi anche se gli altri non pretendono da voi». I bambini della "Kwiaty Polskie" si sono indubbiamente ben comportati in questo cimento, e due di loro si sono addirittura classificati al primo e al terzo posto nella categoria dedicata alla fascia prescolare, realizzando due bellissimi disegni raffiguranti il santo pontefice polacco. Si tratta di Mattia Bersani, primo classificato, e di Tommaso Generale, terzo classificato, entrambi di appena 5 anni, che hanno senza dubbio reso orgogliosi i loro genitori e la loro insegnante Aneta Kolodziej Pradelli.  Un particolare ringraziamento, infine, deve essere rivolto ad Aneta Zabrzewska che, come responsabile della partecipazione della "Kwiaty Polskie" al concorso, si è interfacciata con gli organi promotori e ha coordinato nel migliore dei modi l’intera attività.

Fatti i nostri più vivi complimenti a questi piccoli artisti, i cui disegni sono riprodotti di seguito, non ci resta di concludere con una semplice ma devota preghiera: San Giovanni Paolo II, prega per noi!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici!

Parrocchia di Pontenure
UA-74246219-1