Domenica 18 marzo, V di Quaresima, distribuiti i sacchettini con il frumento ai bimbi del Catechismo

Domenica 18 marzo, V di Quaresima, distribuiti i sacchettini con il frumento ai bimbi del Catechismo

"Se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto" (Giovanni, 12,24)

Questo è il versetto chiave del Vangelo della V domenica di Quaresima e per comprenderne il significato anche quest'anno sono stati consegnati ai bambini e ai ragazzi di catechismo i sacchettini con i semi di frumento.

Nell’omelia della messa delle undici Don Mauro ha chiesto come si manifesta la gloria del chicco di grano e la risposta è stata nella spiga. Però, per diventare spiga, il chicco di frumento non può rimanere chiuso nel sacchettino, ma deve morire per poter rinascere e portare ancora più frutto.

Questo cosa c'entra con noi? Noi vogliamo essere amici e servi di Gesù e nel vangelo di oggi Gesù dice «Se uno mi vuole servire, mi segua, e dove sono io, là sarà anche il mio servitore». Come Gesù è morto in croce per la nostra salvezza, così noi possiamo seguirlo accettando la nostra croce e donandoci agli altri.

Se rimaniamo chiusi in noi stessi è come non avere nulla perché, come ha detto Don Mauro, si possiede una cosa solo quando se ne determina il destino e quindi la si dona. Posseggo la mia vita quando decido di spenderla per gli altri.

La gloria del chicco è nella spiga, mentre la Gloria di Dio è nel cuore dell'uomo che è capace di donarsi per gli altri. Per questo seminate il grano, custoditelo e riportatelo germogliato il giovedì santo nella messa dell’ultima cena!

Condividi sui tuoi social

Redazione Sito

L'account di gestione ufficiale della Redazione del nostro Sito parrocchiale, responsabile della gestione del sito web e dei canali social.