Andar per sentieri… Il Masci in avanscoperta sul nostro territorio

Andar per sentieri…

Il Masci in avanscoperta sul nostro territorio (Domenica 11 luglio 2021)

Capita che le idee abbiano bisogno di maturare e diventare qualcosa di condiviso, prima di trasformarsi in proposte. È ciò che è capitato al nostro Magister in merito ad un sentiero lungo il Nure, che alcuni di noi avevano già percorso qualche estate fa. Si sta parlando infatti di una pista, una specie di carreggiata che, prima dell’ultima alluvione, partiva da località Gaeta e seguendo parallelamente il fiume, portava a fiancheggiare i campi della tenuta “Banchero”, per poi passare sotto il ponte della Via Emilia e sbucare in prossimità della rotonda che s’incontra entrando in Pontenure se si proviene da Piacenza.

Quello che allora era un po’ a fatica percorribile, oggi è in alcuni tratti quasi impraticabile, sia perché il corso d’acqua ha eroso le sponde sul versante pontenurese, sia perché la vegetazione spontanea è cresciuta a dismisura formando zone fitte di rovi ed altri arbusti.

Un vero peccato, in quanto nei tratti in cui è possibile transitare con buon agio, vi sono numerose piante cariche di frutta come pruni e ciliegi selvatici, macchia boschiva e alberi che offrono ombra e frescura molto gradevoli. Ed è proprio per tali ragioni che alcuni del Masci, armati di scarponcini leggeri, pantaloni lunghi e berretto, ma soprattutto di tanta voglia di esplorare quanto ci offre il nostro ambiente naturale, hanno voluto sfidare la sorte e vedere quali sono oggi le condizioni dell’area. Lo scopo dell’escursione è stato effettuare un sopralluogo e documentare con alcune foto le condizioni di questa zona ed in tal senso, è stato molto apprezzata la disponibilità di Luca nostro fotografo per l’occasione.

 Non si hanno certo velleità di soluzioni e neppure gli strumenti per intervenire e ripristinare un percorso che potrebbe essere ampiamente fruito da tutti: famiglie, ragazzi, sportivi e coloro che amano fare passeggiate; la presunzione non ci appartiene, ma avvertiamo molto forte la responsabilità di segnalare all’Amministrazione comunale una risorsa “abbandonata” o che comunque, a parer nostro, merita un intervento a beneficio dei Pontenuresi. Questo per noi è fare cittadinanza attiva. 

Rosita

Questo slideshow richiede JavaScript.

Condividi sui tuoi social

Redazione Sito

L'account di gestione ufficiale della Redazione del nostro Sito parrocchiale, responsabile della gestione del sito web e dei canali social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *