Domenica 24 aprile, ammissione agli ordini sacri per Gianni Calandriello

Domenica 24 aprile, ammissione agli ordini sacri per Gianni Calandriello

«Allora Gesù, fissatolo, lo amò...» (Mc 10, 21). La chiamata al sacerdozio altro non è che avvertire l'immensa gioia di essere amati personalmente da Dio: per questo si è pronti a lasciare tutto e a seguirLo, come fece Simon Pietro, che lasciò le reti e la barca per mettersi alla sequela del Signore e diventare così pescatore di uomini. Così è avvenuto anche per il giovane seminarista Gianni Calandriello, originario di Salerno, che dallo scorso autunno collabora nel servizio pastorale presso la nostra Parrocchia. Con il suo sì, Gianni ha espresso a Cristo e alla Chiesa la volontà di percorrere con entusiasmo e radicalità il cammino al servizio di Dio e del prossimo, venendo ufficialmente ammesso tra i candidati agli Ordini sacri del diaconato e del presbiterato. L’ammissione agli ordini sacri è il primo passo verso il sacerdozio, è il primo sì ad una consacrazione totale al Signore, sempre pronto, in tutte le epoche, a suscitare nuovi operai per la sua messe. La nostra comunità accompagnerà Gianni in questo lungo viaggio con la preghiera, affidandolo alla previdente intercessione del Signore risorto e alla materna protezione della Vergine Santissima. Intanto, ecco la sua personale testimonianza!
 

Domenica 24 aprile, domenica della divina misericordia, durante la Celebrazione Eucaristica presieduta dal mio Vescovo Mons. Antonio De Luca sono stato ammesso ai Sacri Ordini del diaconato e del presbiterato. Questa è la prima tappa verso il sacerdozio e l’ho vissuta nella mia diocesi di appartenenza. È stato per me un forte momento, un mix mi emozioni e sentimenti. Il Signore tocca il cuore e la vita di tanti giovani, ha toccato la mia vita donandomi la vocazione al sacerdozio al servizio di Dio e dei fratelli. Con me domenica ho portato la mia comunità di Pontenure, dico “mia” perché sin dal primo momento mi sono sentito accolto dal parroco don Mauro e da tutte le persone che ho incontrato in questi mesi. Ho portato con me, nella preghiera, i giovani che sono il futuro è la gioia vera della Chiesa, ho portato con me gli ammalati e tutti voi che mai mi fate mancare il vostro affetto. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i messaggi ricevuti. Continueremo a camminare insieme verso la nostra meta che è Gesù Cristo. Gianni

Luca T.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Condividi sui tuoi social

Redazione Sito

L'account di gestione ufficiale della Redazione del nostro Sito parrocchiale, responsabile della gestione del sito web e dei canali social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.