Tre giorni… nella Città Eterna, il pellegrinaggio diocesano dei cresimati con il Vescovo Adriano

Tre giorni... nella Città Eterna, il pellegrinaggio diocesano dei cresimati con il Vescovo Adriano

Dopo due anni di forzata interruzione a causa della pandemia, è tornato finalmente a svolgersi il Pellegrinaggio dei cresimati organizzato tra venerdì 22 e lunedì 25 aprile dal Servizio per la Pastorale giovanile della nostra Diocesi: la destinazione prescelta è stata quella che viene considerata una meta per eccellenza dei pellegrinaggi di tutti i tempi, Roma. Sono stati tre giorni a dir poco intensi, vissuti tra fede e arte, divertimento e cultura, spiritualità e amicizia, anche per una decina di ragazzi della nostra Parrocchia che sono stati cresimati lo scorso anno e che hanno partecipato a questo pellegrinaggio così atteso assieme ai loro educatori. Ad accompagnarli in questa esperienza di crescita nella fede vi era anche un pellegrino un po' speciale, il Vescovo Adriano Cevolotto, e con lui tanti altri giovani cresimati provenienti da numerose parrocchie della nostra così vasta Diocesi.

In queste giornate romane i nostri ragazzi hanno potuto sperimentare cosa significhi essere pellegrini nella Città eterna, la città dove hanno versato il loro sangue gli apostoli Pietro e Paolo, e hanno potuto toccare con mano tante testimonianze di due millenni di fede e d'amore: le tombe degli apostoli, i segni delle prime comunità cristiane, l’incontro con papa Francesco, il successore di Pietro, l’arte come via della bellezza, ma anche conoscere le situazioni di povertà e fragilità, la vocazione al servizio del prossimo nelle sue diverse forme. Raccogliendosi in preghiera sulla tomba di Pietro, i cresimati, insieme al Vescovo Adriano, ai sacerdoti e agli educatori che li hanno accompagnati in questo viaggio, hanno anche rinnovato solennemente la professione di fede, facendo viva memoria dell’ora di grazia della Confermazione: un dono prezioso attraverso il quale sono chiamati a stringersi sempre più a Cristo e sono spinti ad un impegno ancora più concreto, bello e gioioso per portare la Parola del Vangelo a quanti attendono un messaggio di speranza, a servizio del prossimo e della collettività. Ecco le loro testimonianze. A loro la parola!


L'esperienza del pellegrinaggio a Roma è stata fantastica per aver visitato la bellissima Roma antica ma anche moderna e soprattutto è stata un' occasione per conoscere meglio i propri compagni di viaggio e fare nuove conoscenze. Matteo Cribari

Il pellegrinaggio a Roma mi è piaciuto moltissimo, ho visitato posti che non avevo mai visto sia dall'esterno che all'interno, inoltre sono riuscito a fare nuove conoscenze ed amicizie con ragazzi di altre parrocchie, che ci hanno accompagnato in questo viaggio. Paolo Notaro

È stata un'esperienza unica ed indimenticabile, in cui noi ragazzi, abbiamo potuto condividere momenti di riflessione e di cultura; il culmine dell'esperienza è stato, per me, il saluto del Papa, che ci ha emozionati molto. Andrea Alovisi

Il viaggio a Roma è stato unico e indimenticabile perché ho visitato per la prima volta Roma e sono stato con dei compagni di viaggio meravigliosi. Matteo Pallastrelli

Il pellegrinaggio a Roma è stata una bellissima  esperienza. Questo viaggio mi ha dato la possibilità di conoscere nuove persone e di trascorrere del tempo con loro. Sono stati dei giorni preziosi ed emozionanti, ho potuto rivedere dei monumenti e ne ho conosciuti di nuovi. In questa esperienza siamo stati accompagnati dai nostri educatori, che sono stati molto bravi ad organizzare le attività ed a coinvolgerci tutti in un gruppo unito ed entusiasta. Giulia Dotti

Il pellegrinaggio a Roma è stata un'esperienza molto bella e coinvolgente. Ero già stata in questo posto magico ma recarsi nuovamente con ragazzi provenienti da altre parrocchie è stato ciò che ha reso questo viaggio indimenticabile. Inoltre, gli educatori ci hanno accompagnato con entusiasmo in luoghi meravigliosi facendoci apprezzare ancora di più questa città. Giulia Almi

Il pellegrinaggio a Roma è stata una bellissima esperienza perché mi ha permesso di ravvivare la mia fede e di conoscere meglio i ragazzi della nostra parrocchia e di incontrarne di altre, tutto questo visitando i più affascinanti monumenti di Roma. L'esperienza è stata resa ancora più divertente dai nostri educatori che hanno saputo coinvolgerci in diverse attività rendendo più unito il nostro gruppo. Matilde Almi

Il pellegrinaggio a Roma è stata un'esperienza bellissima, che mi ha dato modo di conoscere meglio l'intero gruppo e legare di più. Abbiamo avuto modo di vedere la bellissima città di Roma e i suoi meravigliosi monumenti, i quali ci hanno lasciato dei bellissimi ricordi da custodire nei nostri cuori. Valentina Benzi

Dopo due anni di pandemia è stato bellissimo poter prendere parte a questo pellegrinaggio a Roma. I significativi momenti di preghiera mi hanno permesso di riflettere sulla mia persona e sul mio rapporto con gli altri ma non sono stati affatto pesanti o monotoni perché accanto a me avevo dei compagni e degli educatori fantastici che mi hanno fatto sentire parte di un gruppo e con cui ho condiviso sane risate. I monumenti di Roma hanno contribuito a rendere il nostro pellegrinaggio ancora più speciale così come le attività svolte che mi hanno permesso di conoscere meglio i ragazzi delle altre parrocchie. Anna Premoli

a cura di Luca T.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Condividi sui tuoi social

Redazione Sito

L'account di gestione ufficiale della Redazione del nostro Sito parrocchiale, responsabile della gestione del sito web e dei canali social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.