Quattro giorni di (meritata) vacanza per gli animatori del Centro Estivo OMI

Quattro giorni di (meritata) vacanza per gli animatori del Centro Estivo OMI

"Prima il dovere, poi il piacere", recita un vecchio adagio ormai scomparso dall'uso corrente. E quelli tra il 20 e il 23 agosto scorso sono stati indubbiamente quattro giorni speciali, di puro e autentico divertimento, per una ventina circa di giovani della nostra Parrocchia che, dopo due lunghi e intensi mesi tutti trascorsi con generosità al servizio della comunità, hanno avuto la possibilità di sfogarsi un po', a meno di un mese dal ritorno sui banchi di scuola, giostrandosi allegri e spensierati tra il parco divertimenti più famoso d'Italia, quello di Gardaland, e il Trentino Wild - Rafting & Outdoor di Dimaro, in Val di Sole, nel cuore delle sempre splendide Dolomiti di Brenta.

Ad offrire ai ragazzi la possibilità di vivere questa meravigliosa esperienza di crescita e formazione è stato il Circolo Anspi della nostra Parrocchia, un gentile omaggio ma soprattutto un modo per “ricompensare” in qualche modo, con una breve ma più che meritata vacanza, i tanti educatori, animatori e aiuto educatori del grande impegno, competenza e passione profusi ogni giorno nel corso delle otto settimane nelle quali si sono occupati, sfidando con noncuranza la stanchezza, la paura del virus e le temperature quasi tropicali, del centinaio di bambini e ragazzi che hanno frequentato il Centro Estivo OMI, organizzato anche quest’estate, nonostante le mille difficoltà, dalla nostra Parrocchia in stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale di Pontenure.

A guidare in questa avventura la bella brigata di giovani e giovanissimi Pontenuresi il responsabile del Centro Estivo, l’educatore professionista Andrea Ciscato, che ha condotto col consueto piglio la simpatica “combriccola”, passando con destrezza dalle adrenaliniche attrazioni di Gardaland alle discese in gommone lungo torrenti impetuosi, senza dimenticare peraltro le escursioni in mountain bike alla scoperta di boschi e castelli, l'attività di paintball, capace di orientare i ragazzi al raggiungimento di obiettivi comuni, comunicazione e gioco di squadra, e gli avventurosi percorsi di arrampicata sugli alberi, con scale, corde e ponti sospesi. Una volta conclusa, come è inevitabile, questa bella esperienza, nel cuore di tutti quelli che vi hanno partecipato restano, crediamo, tanti ricordi indimenticabili, da custodire gelosamente, di quei meravigliosi giorni trascorsi assieme in allegria e sano divertimento.

Redazione Sito parrocchiale

Condividi sui tuoi social

Redazione Sito

L'account di gestione ufficiale della Redazione del nostro Sito parrocchiale, responsabile della gestione del sito web e dei canali social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.