Sabato 11  Giugno, Prima Comunione per 41 bambini di Quarta Elementare

Sabato 11  Giugno, Prima Comunione per 41 bambini di Quarta Elementare

Si respirava un clima di grande festa nel tardo pomeriggio di ieri, sabato 11 giugno, all'interno della nostra chiesa, dove quarantuno bambini di Quarta Elementare hanno ricevuto per la prima volta il sacramento dell’Eucaristia dalle mani del nostro parroco don Mauro Tramelli, che ha celebrato la santa messa prefestiva nella solennità della Santissima Trinità. Un traguardo importante per questi bambini, il primo di molti appuntamenti con Gesù Eucarestia, al quale i comunicandi sono arrivati dopo due anni pieni di difficoltà e complicazioni dovute alla pandemia che ha sconvolto le nostre vite. Tuttavia, grazie alla passione delle catechiste e alla costanza dei genitori, sono comunque giunti debitamente preparati a questo grande giorno, pronti ad accogliere il Signore nel loro cuore.

Provenendo dall’Oratorio, in ordinata processione, i bambini hanno fatto ingresso con le loro vesti candide come la neve nella nostra chiesa tutta addobbata a festa, recando nelle mani una calla che hanno deposto in un vaso collocato ai piedi del Crocifisso, pronunciando il loro personale "Eccomi", proprio come in tempi lontani fecero un bambino non molto più grande di loro, il futuro profeta Samuele, e una sconosciuta fanciulla di Nazareth, che per opera dello Spirito Santo sarebbe divenuta madre di Gesù, il dolcissimo Redentore del genere umano.

La solenne celebrazione, accompagnata dai suggestivi canti del Coro "Perfetta Letizia", diretto da Silvia Riboni, è quindi proseguita con canti, letture e preghiere, che hanno visto partecipare attivamente i bambini e i loro genitori, che hanno proclamato le letture, letto le preghiere da loro stessi composte e mosso le mani a ritmo di musica. Dopo aver proclamato il Vangelo, don Mauro si è quindi rivolto direttamente ai bambini dicendo loro: "Io oggi mi siedo alla mensa del Signore perché anche la mia vita, come il pane che il Signore ha distribuito ai suoi discepoli, diventi dono per gli altri. Fate questo in memoria di me, così ci ha chiesto di fare Gesù". 

Giunto il momento dell’offertorio, i bambini hanno presentato al celebrante i doni, a cominciare dal pane e dal vino, che di lì a poco per opera dello Spirito Santo sarebbero divenuti il Corpo e il Sangue del Signore crocifisso e risorto. Come sanno perfettamente quei bimbi, avendolo imparato durante il Catechismo, quel Pane vale assai più della manna mandata ad Israele nel deserto, perché essa non strappava l’uomo alla morte, ma chi si ciba di quel Pane vivo conquista invece la vita perenne.

È quindi seguito il momento più sacro e solenne dell’intera celebrazione, la consacrazione, in cui si è rinnovato il memoriale del più Santo dei sacrifici, quello della Croce, in cui quel pane e quel vino sono veramente divenuti corpo e sangue del Signore, cibo di grazia per tutti i credenti. Al momento più santo è seguito il momento certamente più atteso da tanti piccoli cuori. A turno, con ordine e compostezza esemplari, i bambini sono venuti davanti all’altare per ricevere dalle mani di don Mauro quella piccola Ostia in cui Cristo risiede tutto e intero, in cui è racchiuso realmente il più mirabile di tutti i doni, cibo di vita e salvezza eterne.

Tutto i bambini hanno trovato in quella piccola Ostia, e sempre lo troveranno, perché lì è davvero il Tutto, il Corpo del Signore, la carne diventa pane di vita. Essa sarà per loro stimolo per crescere non soltanto in età ma anche in fede, grazia e sapienza, scintilla per incendiarsi di Dio, mite lavacro per i loro peccati e le loro cadute, porto sicuro nelle difficoltà della vita, sorgente inesauribile d’amore e di carità, cibo che li sosterrà lungo tutto il loro cammino, e infine porta che li condurrà in Cielo, assieme alla Vergine Santissima, agli Angeli e ai Santi, per avere con loro parte della vita eterna.

Questo il pensiero, una raccolta di alcune delle più belle citazioni di papa Francesco, che le catechiste hanno voluto lasciare ai loro bambini, al termine di questa tappa del loro percorso di crescita nella fede:

"Cari bimbi, non abbiate paura della bontà e neanche della tenerezza, siate costruttori di pace e favorite il dialogo con altri gruppi etnici o religiosi. Abbiate a cuore la cura di ogni persona, con amore, specialmente degli anziani e di coloro che sono più fragili e che spesso sono nella periferia del vostro cuore. I sacramenti sono gesti del Signore e l’amore vero è senza limiti, ma sa limitarsi, per andare incontro all’altro, per rispettare la libertà dell’altro. Tenendovi per mano in questo giorno, vogliamo augurarvi un giorno speciale all'insegna della spensieratezza e della felicità".

Questo è invece il personale augurio di chi scrive: ci auguriamo che la gioia intima, quella propria del cuore, che questi bimbi hanno provato ricevendo per la prima volta l’Eucarestia si possa rinnovare sempre, ogniqualvolta riceveranno la Comunione, per tutta la vita: il Corpo del Signore è nascosto sotto le apparenze del pane, eppure Egli è lì presente, in sangue e corpo, anima e divinità, e sempre lo sarà, finché non ritornerà nella gloria alla fine dei tempi, e ci accoglierà con Lui nella gioia senza fine.

Luca T.


Domenica 11 Giugno, Prima Comunione per 41 bambini e bambine di Quarta Elementare

I 41 bambini e bambine che hanno ricevuto per la prima volta il Sacramento dell'Eucarestia: Emma Aquino - Nicolas Benassi - Matteo Bisceglia - Sofia Bonanno - Gloria Bucarelli - Angelica Camastra - Giorgio Cattivelli - Edoardo Concari - Giacomo Consonni - Martina Corbellini - Agnese Curatolo - Nicolò Di Carlo - Matteo Ferrari - Elisa Ferretti - Manuel Giovari - Maxime Guinto - Emma Larini - Andrea Lazzari - Dora Longhin - Stella Marchesi - Giulia Marino - Chiara Mazzeo - Mattia Mazzoleni - Ginevra Menni - Gian Marco Michelotti - Asia Micillo - Giulio Pagani - Davide Pazdur - Alessia Perfetto - Mattia Picarelli - Alessandro Resmini - Federico Rizzi - Federico Sanchioni - Daniel Scalinci - Leonardo Spelta - Nicolò Surdi - Andrea Tizzoni - Matteo Trenchi - Giada Vallisa - Melissa Vallisa - Aurora Zoni. Catechiste: Cassandra Bonzanini, Brigida Scaringella, Silvia Riboni, Rita Tisci e Monica Vettorello. Aiuto catechisti: Valentina Benzi e Giulia Dotti.

Condividi sui tuoi social

Redazione Sito

L'account di gestione ufficiale della Redazione del nostro Sito parrocchiale, responsabile della gestione del sito web e dei canali social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *